Forma legale

Greenpeace Svizzera è una fondazione ai sensi dell’articolo 80 e seguenti del codice civile svizzero; è riconosciuta come di pubblica utilità.

Finanziamento

Per garantire la completa indipendenza, Greenpeace Svizzera non accetta donazioni da società, partiti, autorità pubbliche o organizzazioni internazionali. Inoltre, rifiutiamo i finanziamenti che potrebbero compromettere i nostri obiettivi e integrità. Rinunciamo quindi a fondi provenienti dal lavoro minorile, dal commercio di armi o da esseri umani, da attività criminali, illegali e discriminatorie, dal punto di vista sessuale, religioso o culturale. Greenpeace verifica inoltre l’origine delle singole donazioni di oltre CHF 5’000 e si riserva il diritto di rifiutare qualsiasi donazione, indipendentemente dall’importo, la cui accettazione potrebbe compromettere i principi fondanti dell’organizzazione.

Uso delle risorse

Greenpeace cerca solo eccezionalmente fondi relativi a progetti particolari. In linea di principio, i suoi mezzi finanziari sono utilizzati laddove è necessario a livello nazionale e internazionale.

Investimenti

Greenpeace non fa trading speculativo. I suoi modesti investimenti vengono effettuati esclusivamente sulla base della sicurezza e dell’ecologia. Per principio, non effettua investimenti speculativi con titoli e colloca le proprie risorse in obbligazioni garantite dallo Stato e in fondi etici. Greenpeace, tuttavia, detiene alcune azioni isolate che le consentono di accedere a determinate assemblee generali degli azionisti.

Trasparenza

Greenpeace è trasparente e rende conto ai suoi donatori, sostenitori, al pubblico, ai media e alle autorità di sorveglianza su come raccoglie, utilizza e distribuisce i suoi fondi. La sua contabilità e il bilancio annuale sono controllati da una fiduciaria. I rapporti annuali di Greenpeace Svizzera e di Greenpeace International sono disponibili su richiesta.

WhatsApp
Share
Email
Tweet
Share